martedì 6 gennaio 2009

SO' CHE E' UNA STORIA IMPOSSIBILE

disperata Età: 24 Due anni fa ho conosciuto un ragazzo in discoteca.. ci siamo visti altre volte tramite amici.. all'inizio a me non piaceva per niente io allora avevo 20 anni lui 23...un giorno ci siamo dati appuntamento per uscire io e lui e quella sera per caso e scappato un bacio.e da li stranamente abbiamo cominciato a frequentarci.. lui sembrava gia essersi affezzionato a me.. tutti e due abbiamo incominciato a parlare del nostro passato sulle nostre relazioni e vita e ci siamo trovati molto simili all'inizio mi sembrava un ragazzo molto dolce che mi ha saputo corteggiare e anche se non me l'aspettavo me ne sono innamorata perdutamente..ci vedevamo spesso dopo 5 mesi siamo andati a convivere da li sono iniziati i problemi... litigavamo spesso per il mio passato che lui non accettava,per cose futili per gelosie immotivate, non mi faceva uscire mi offendeva tanto quando litigavamo e per cavolate lui schizzava e faceva come un pazzo e arrivato varie volte a mettermi le mani addosso parlava male e si sfogava di me con la sua famiglia poi si calmava e diceva che tutto quello che diceva non era niente vero ci sono stati anche momenti belli lui mi coccolava molto..e andata sempre avanti tra alti e bassi per due anni a volte mi lasciava e poi tornava a riprendermi per ben tre volte la mia famiglia lo ha sempre perdonato e poi non sapevano tante cose perchè io lo difendevo sempre la sua famiglia mi faceva capire che a loro non piacevo ma a lui non dicevano mai nulla io mi sfogavo sempre con lui perchè queste situazioni mi hanno creato ansie e crisi di panico e loro mi giudicavano anche per questo io per due anni sono stata quella sbagliata e lui il giusto eppure io lo amavo troppo poi un giorno all'ennesima discussione anche se sembrava che le cosetra di noi stessero migliorando lui mi lasciò già lo aveva fatto allo stessomodo cioè in modo violento.. tutto è successo all'improvviso diceva di volermisposare era molto incoerente quando stavamo meglio mi faceva sentire l\'unicaper lui.ma adesso mi ha lasciato e quel giorno stesso prima del litigio mi hadetto di volermi bene quasi con le lacrime agli occhi..poi dopo avermi lasciatoha detto che si era levato un peso e che con me non sarebbe mai più tornato ioadesso soffro da morire e non so se ce la farò a dimenticare..lui ha avutoanche un passato di droga..sono molto confusa non so se il suo era amore e nonso perchè soffro così tanto ..lo so è una storia assurda però non so perchè penso che lui mi ricercherà e che comunque soffre...cosa devo pensare che persona è una persona che dice di amarti anche se non gli andavo bene in niente.. io sono una ragazza sensibile apprensiva forse mi facevo tanti problemi e ho sbagliato ad accollarli tutti a lui ma è stata sopratutto colpa sua che non ha mai fatto nulla per farmi vedere bene dalla sua famiglia e poi ti lascia dicendo che non tornerà mai più io spero che questa volta sia convinto..quello che non capisco e perchè io lo amo vorrei stare con lui anche se so che è una storia impossibile..lui però adesso sembra veramente convinto vorrei un consiglio da uno psicologo per tornare a vivere.

1 commento:

Maria ha detto...

ommiodio!! spero che qualcuno ti abbia risposto.. e che non sei rimasta sola ad affrontare questa cosa.. ci sono passata anche io.. credimi.. lascialo perdere!! non fa per te!! non è un rapporto sano. non fa bene ne a te ne a lui!! è una persona instabile che non ti da amore ma che vuole solo avere il controllo su di te. magari è una persona molto fragile, insicura.. e non dipende da te. per fortuna esistono uomini che sanno amare le donne. non farti schiacciare da uno cosi. non permetterlo. la tua vita vale come e quanto la sua. tu, vali!! come e quanto lui!! quindi spalle dritte, testa alta e VIVI!! esci, incontra gente, confrontati!! vivi!! fai le cose che ti piace fare, e se non sai cosa fare fai tutto quello che ti capita, cosi scopri cosa ti piace e cosa no. ma VIVI!! reagisci