venerdì 16 novembre 2007

ISTINTO DA CROCEROSSINA

chia Età: 24 Salve,mi chiamo Chiara. E' finita da circa 4 settimane una storia che mi ha attanagliato e distrutto per più di 3 anni,una storia che mi lacerava dentro e che io lasciavo mi lacerasse, che ha avuto i suoi alti e bassi,ma che io, per uno stupido istinto di "crocerossina" ho voluto portareavanti.Ho sofferto come non augurerei mai a nessuno di soffrire,ho pianto tantelacrime e ho pregato tanto perchè qualcuno mi strappasse di dosso questo "diavolo" che avevo dentro...alla fine ne sono uscita .Sono qui a scrivervi,per cui ancora viva,ma quello che non riesco a capire è seil mio cuore è ancora sano,se di lui non è che rimansto qualche rimasuglio cheio mi trascino dentro.Ho conosciuto un\'altra persona,un bel ragazzo,simpatico e che a modo suo,nonconoscendo da che tunnel vengo fuori,prova a starmi accanto,come può startiaccanto una persona che non ti conosce per niente del resto,una persona ancheleggermente spaventata da te.Non riesco ad aprire più il mio cuore,sono comeimmobilizzata difronte a quelli che potrebbero essere dei nuovi sentimenti,ogniuscita è un\'occasione per ribadire a me stessa che "vengo presa in giro", che "da domani non lo sentirò più,è meglio troncare subito...",ogni momentoripeto a me stessa che io ormai ho un macigno al posto del cuore,che sono statacome prosciugata nell'animo da una persona che anche ora che è lontana dame,continua a rovinarmi la vita.Devo ammettere che questo ragazzo con cui esco non aiuta molto,non sente lanecessità di "definire"(come dice lui) le nostre uscite,è come se per luitutto ciò che potrebbe portare ad una "storia seria",fosse la parte più eccitante,da viversi con leggerezza.Ma io non cerco questo,io ho bisogno disentire almeno per una volta,che di qualcuno posso fidarmi. Da qui nasce il mio trattenermi,la mia sfiducia e la mia freddezza,quasi raggelante.Eppure io non sono questa...Che cos'ho? Quando guarirò del tutto da questo cancro che non vuole staccarmisi di dosso?....ho paura che non guarirò più!...Grazie Chiara

1 commento:

Davide Forte ha detto...

ciao, mi sento di dirti che non c'e' soluzione. devo sempre e solo fidarti. senno' fai l'errore di chiudere adesso la porta, dopo che" il guaio" e' stato fatto, e la chiuderesti magari proprio a chi invece se solo rimanessi " aperta" potrebbe vederti davvero. lo so, sembrano parole vuote, ma non lo sono, non per me almeno, per me e' l'unico modo di rimanere in gioco. le certezze non esistono, le possibilita' tante.
Ciao, ogni bene.